Esplora l’Albania: distanza Tirana Saranda – Il viaggio perfetto tra cultura e mare!

Esplora l’Albania: distanza Tirana Saranda – Il viaggio perfetto tra cultura e mare!

Per coprire la distanza in auto tra Tirana e Saranda, dovrai prepararti per un viaggio che si estende per circa 270-300 chilometri, a seconda del percorso che scegli, con un tempo di percorrenza stimato tra le 4 e le 6 ore. Ecco le indicazioni stradali da seguire:

1. Partendo dal centro di Tirana, dirigiti verso sud per raggiungere la SH2.
2. Segui la SH2 e prendi lo svincolo per la SH4 in direzione di Fier. Continua sulla SH4 attraversando le città di Kavajë e Lushnjë.
3. Una volta arrivato nei pressi di Fier, segui le indicazioni per Vlorë, continuando sulla SH4.
4. Dopo aver raggiunto Vlorë, segui le indicazioni per la famosa “Riviera Albanese” immettendoti sulla SH8. Questa strada costiera offre viste panoramiche sul Mar Ionio e ti guiderà verso il sud dell’Albania.
5. Mantieni la SH8, passando attraverso villaggi come Dhermi e Himare mentre continui a goderti il paesaggio costiero.
6. Man mano che ti avvicini a Saranda, la strada continuerà a serpeggiare lungo la costa, offrendo numerose occasioni per scattare foto.
7. Segui la SH8 fino a quando non raggiungi Saranda. Una volta in città, potrai seguire le indicazioni locali per raggiungere il tuo punto di destinazione specifico all’interno della città.

Ricorda che la distanza tra Tirana e Saranda può essere soggetta a traffico, lavori in corso e condizioni meteorologiche che possono influenzare il tempo di percorrenza. È sempre consigliabile verificare lo stato attuale della strada e le condizioni meteo prima di partire, oltre a pianificare soste adeguate lungo il viaggio per riposare e fare rifornimento.

Arrivare con un trasporto pubblico

Attualmente, non ci sono linee ferroviarie o voli diretti che collegano Tirana a Saranda, quindi l’autobus è il principale mezzo di trasporto pubblico che puoi utilizzare per questo viaggio. Ecco come potresti organizzare il tuo viaggio in autobus:

1. Autobus da Tirana a Saranda:
– Dirigiti alla stazione degli autobus di Tirana, dove troverai diverse compagnie di autobus che operano il servizio diretto per Saranda. Questi autobus partono solitamente al mattino o nel primo pomeriggio.
– Il viaggio in autobus può durare dalle 5 alle 7 ore, a seconda delle condizioni del traffico e delle soste lungo il percorso.
– È consigliabile acquistare i biglietti in anticipo, soprattutto durante l’alta stagione turistica, per assicurarti un posto.

2. Trasferimenti privati o shuttle:
– Se preferisci un’opzione più confortevole, puoi considerare di prenotare un trasferimento privato o un servizio shuttle. Questi servizi possono essere organizzati attraverso compagnie turistiche o hotel e offrono una maggiore flessibilità sugli orari di partenza.

3. Noleggio auto:
– Sebbene non sia un mezzo di trasporto pubblico, noleggiare un’auto a Tirana e guidare fino a Saranda è un’altra opzione che potresti prendere in considerazione per maggiore autonomia e la possibilità di esplorare il paesaggio lungo la strada.

4. Combinazione di trasporti pubblici:
– Una possibile alternativa, sebbene meno diretta e più complicata, potrebbe essere utilizzare una combinazione di mezzi pubblici, come un autobus da Tirana a Vlorë e poi un altro autobus o furgone da Vlorë a Saranda. Questo richiederà un cambio e una possibile attesa, quindi richiede più tempo e pazienza.

Ricordati sempre di verificare gli orari degli autobus in anticipo, poiché questi possono variare a seconda della stagione e della compagnia di trasporti. Inoltre, se viaggi durante il periodo estivo o le festività, è consigliabile prenotare in anticipo a causa dell’alto numero di viaggiatori.

Cosa vedere a Tirana a a Saranda

A Tirana

1. **Piazza Skanderbeg:** Questa è la piazza centrale di Tirana e un ottimo punto di partenza per esplorare la città. È circondata da importanti edifici come il Museo Storico Nazionale e l’Opera.

2. **Blloku:** Un tempo zona residenziale per l’élite comunista, oggi Blloku è un quartiere vivace pieno di bar, ristoranti e negozi alla moda.

3. **Parco del Grand Lake (Parku i Madh):** Un ampio spazio verde, perfetto per una passeggiata rilassante o un picnic, con un bellissimo lago artificiale al suo centro.

4. **BUNK’ART:** Situato in un bunker antiatomico, questo museo offre una visione approfondita della storia comunista dell’Albania e dei suoi leader passati.

5. **Piramida:** Un tempo museo dedicato al dittatore Enver Hoxha, oggi è un esempio di architettura post-comunista e un punto di riferimento popolare.

6. **Il Mercato di Pazari i Ri:** Un mercato vivace dove si può trovare di tutto, dai prodotti locali a souvenir e artigianato tradizionale.

**A Saranda:**

1. **Promenade di Saranda:** Una passeggiata lungo la riva del mare che offre viste incantevoli e l’accesso a ristoranti e caffè.

2. **Castello di Lëkurësi:** Situato su una collina che domina la città, il castello offre una vista panoramica su Saranda e la vicina isola di Corfù.

3. **Rovine di Butrinto:** Un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO, queste antiche rovine greche e romane sono a breve distanza dalla città e offrono un tuffo nella storia.

4. **Sorgenti dell’Occhio Azzurro (Syri i Kaltër):** Un fenomeno naturale unico, queste sorgenti sono note per le loro intense tonalità di azzurro e un ambiente naturale che circonda l’area.

5. **Spiagge:** Saranda è vicina a molte spiagge bellissime come Ksamil e Pasqyrat, perfette per il nuoto e il relax al sole.

6. **Chiesa Monastero dei Quaranta Santi:** Un sito archeologico che prende il nome dai quaranta martiri di Sebaste, con resti che risalgono al VI secolo.

Nel pianificare il viaggio, è possibile organizzare visite a questi luoghi di interesse prima di lasciare Tirana e al momento dell’arrivo a Saranda per arricchire l’esperienza di viaggio.

Ecco alcune attrazioni e curiosità da considerare quando visiti Tirana e Saranda:

**Tirana:**

Attrazioni:
– **Museo Storico Nazionale:** La facciata è adornata da un grande mosaico intitolato “L’Albania”, che rappresenta importanti momenti della storia albanese.
– **La Piramide di Tirana:** Un tempo mausoleo per il leader comunista Enver Hoxha, è divenuta un simbolo della città e oggetto di vari progetti di riqualificazione.
– **Dajti Ekspres Cable Car:** Per una vista panoramica della città e delle montagne circostanti, puoi prendere la funivia che ti porta sulla montagna Dajti.

Curiosità:
– **Caffè Cultura:** Tirana è nota per la sua vibrante cultura dei caffè, con più caffè per abitante che in molte altre città europee.
– **L’arte del riciclo:** Alcuni edifici della città sono stati dipinti con colori vivaci come parte di un progetto artistico per ravvivare l’aspetto comunista grigio.

**Saranda:**

Attrazioni:
– **Butrinto:** Antica città greco-romana con un anfiteatro, grandi mura, basiliche e un tempio dedicato ad Asclepio, il dio della medicina.
– **Syri i Kaltër (Occhio Azzurro):** Una sorgente carsica caratterizzata da acque azzurre profonde che sembrano un occhio che osserva il cielo.
– **Monastero di Ksamil:** Situato su una delle isole di Ksamil, offre una vista mozzafiato e una tranquillità ideale per una fuga dalla folla estiva.

Curiosità:
– **Vicinanza a Corfù:** Saranda si trova di fronte all’isola greca di Corfù, con la possibilità di vedere l’isola chiaramente in giornate limpide e raggiungerla facilmente in traghetto.
– **Importanza storica:** Saranda ha assunto il suo nome attuale nel 1940, derivato da un monastero dedicato ai Quaranta Martiri di Sebaste, una storia che si riflette ancora oggi nel nome della sua principale chiesa monastero.

Entrambe le città offrono un mix unico di storia, cultura e bellezze naturali, rendendole destinazioni interessanti per i viaggiatori che cercano di esplorare diversi aspetti dell’Albania.

Torna in alto